Bagno in resina

un modo pratico e moderno per restaurare il tuo bagno

Durante una ristrutturazione spesso ci si trova davanti al dilemma di come ristrutturare il bagno.

Di solito quando si decide di “metterci mano” i dubbi sono molti.

Quello che è certo è che quando si restaura un bagno parte delle piastrelle del pavimento e dei rivestimenti dovranno essere tolte per poter sostituire le varie condutture.

Spesso e volentieri la sostituzione delle piastrelle avviene “totalmente” (con aggravi di costi per la manodopera che le deve togliere e per lo smaltimento, essendo rifiuto speciale ti ricordiamo -semmai ce ne fosse bisogno- che non possono essere gettate nei cassonetti), quando invece ci si potrebbe limitare a togliere le piastrelle necessarie a fare il lavoro permettendoti di risparmiare tempo e denaro.

 

scegliere di realizzare un bagno in resina costa meno di quello che pensi ed ha diversi vantaggi

Proprio cosi: 

optare per un bagno in resina vuol dire ottenere diversi vantaggi sia tecnico/pratici che economici.

I vantaggi immediati che otterremo decidendo di ristrutturare il nostro bagno trasformandolo in un  bagno in resina sono quelli relativi al risparmio dello smantellamento dei pavimenti e dei rivestimenti.

La resina è infatti applicabile su tutte le superfici (pavimenti, rivestimenti, porte, cucine etc..) e quindi non rende necessario lo smantellamento dei vecchi pavimenti o delle vecchie piastrelle (questo si trasforma in un risparmio visto che non dovrai toglierle e li dove fosse necessario farlo potrai limitarti a togliere solo quelle necessarie alla sostituzione degli scarichi e delle tubazioni).

Altro vantaggio è che potrai sbizzarrirti con la fantasia.. Potrai trasformare il tuo bagno in resina come meglio desideri:  potrai colorare i rivestimenti in un modo e il pavimento in un altro oppure stravolgere tutto e  realizzare una resina in 3d sul pavimento.

Come diciamo spesso noi, l’unico limite è la tua fantasia! 🙂  

Ammettilo: quante volte ti è capitato di vedere muffa sulle piastrelle del bagno o “sporcizia”? per quanto tu possa pulirlo resta sempre qualcosa.

Si è vero, in commercio esistono stucchi che “dovrebbero essere” anti muffa..ma sappiamo bene che alla fine la muffa vince sempre.

La muffa, si produce con l’umidità ed è un prodotto “naturale” che non possiamo sconfiggere.

Non ti diremo mai ” metti la resina in bagno” e la muffa non verrà.. sarebbe una bugia. 

Quello che però ti diciamo con la massima convinzione è: “fai un bagno in resina e non faticherai a pulirlo“.

Prova a pulire una fuga di una piastrella e moltiplica il lavoro per tutte le fughe che sono presenti nel bagno.. ora immagina di pulire una superficie contigua e liscia, senza fessure.

Una superficie che potrai pulire con un panno umido e poca candeggina (ah la muffa si toglie con il cloro ricordalo!). Cosa decidi? che valore dai all’igiene ed al tuo tempo?

Ecco un altro vantaggio per scegliere un bagno in resina.

 

doccia o vasca in resina?

Forse non lo sai, ma la resina è l’ideale anche per essere applicata non solo nei bagni, ma nelle docce o nelle vasche.

E’ possibile rivestire sia il piatto doccia che la vasca da bagno oltre, ovviamente, i rivestimenti.

quanto costa fare un bagno in resina?

Per darti un costo precisio occorre fare delle valutazioni direttamente sul posto, ed il prezzo cambia in base alla superficie da rivestire al tipo di resina scelto etc.

Possiamo dirti che un bagno di medie dimensioni (intorno ai 20 mq suddivisi fra pavimenti e rivestimenti) può partire da 1000€ .

In ogni caso la soluzione più semplice è chiamarci e farcui fare un sopralluogo gratuito e non impegnativo.

vorresti saperne di più? contattaci

richiesta preventivo

Forse potrebbe interessarti anche