Le resine ingialliscono?

Questa è una domanda che perseguita chi -come noi- applica le resine su pavimenti o sui rivestimenti.

Diciamolo una volta per tutte, le resine possono ingiallire se vengono applicate senza adeguati accorgimenti.

Per prima cosa iniziamo a dire che le resine potrebbero avere questo problema dell’ingiallimento ma molto dipende dal prodotto usato e dal colore o pigmento applicato all’interno della resina stessa.

Le resine acriliche (o in pasta) ed i microcementi ad esempio non hanno questo problema di ingiallimento.

Il quarzo o il cemento contenuto al proprio interno non permette la formazione dell’ingiallimento del prodotto.

Le resine epossidiche anche, non presentano problemi del genere.

In alcune circostanze è capitato che si presentasse un ingiallimento superficiale sulle colorazioni particolarmente chiare come il bianco che però si è risolto abbastanza velocemente provvedendo a fare un lavaggio del pavimento con dei detergenti alcalini e a riapplicare sopra una cera lucida.

ma allora perchè si dice che ingialliscano?

perchè fino a qualche anno fa, i pigmenti presenti nelle resine auto livellanti o a colata al contatto con i raggi uv tendevano ad ingiallire.

Oggi però la ricerca e la tecnologia ha risolto il problema e nemmeno più queste resine presentano problemi di ingiallimento.

Quindi puoi tranquillamente immaginare di realizzare un bellissimo tavolo con una resina a colata trasparente che inglobi oggetti di qualsiasi genere o un pavimento con all’interno delle monete e non rischiare di vederlo ingiallire dopo qualche mese.

Ed in ogni caso, la poliedricità del prodotto consente di poter intervenire con riparazioni di qualsiasi genere in qualsiasi momento.

contattaci se desiderassi ricevere ulteriori informazioni

richiesta preventivo

forse potrebbe interessarti anche:

pavimenti in resina

resine 3d

lucidatura marmi

Torna su