Prova di allagamento

cos'è e come si fa una prova di allagamento?

Tutte le volte che si hanno problemi di infiltrazione d’acqua su terrazzi o lastrici solari occorre intervenire in modo radicale per poter risolvere il problema che si è presentato nel modo migliore e definitivo.

Ci sono diversi metodi di impermeabilizzazione terrazzi e lastrici solari, molte ditte utilizzando ancora la vecchia guaina bituminosa che richiede lo smantellamento della pavimentazione pre-esistente, altre utilizzano guaine cementizie, strumenti molto più moderni, meno inquinanti e più economici che -fra le altre cose- non rendono indispensabile lo smantellamento della pavimentazione pre-esistente.

Un metodo efficace e definitivo per ottenere una impermeabilizzazione terrazza definitiva è quello eseguito con la cemenguaina naici.

Tuttavia oggi non parliamo di come fare una impermeabilizzazione, bensì affrontiamo i sistemi utili a comprendere se il lavoro che ci è stato fatto dalla ditta che abbiamo scelto, sia stato eseguito ” a regola d’arte”

fase di impermeabilizzazione con cemenguaina

come essere sicuri che un' impermeabilizzazione di una terrazza sia stata eseguita correttamente?

il metodo più semplice, pratico ed economico, che è anche il più usato è la prova di allagamento.

Consiste nell’allagare il terrazzo che è appena stato impermeabilizzato con acqua per un minimo di 48 ore.

Dopo aver avuto cura di chiudere tutti i punti di scolo dell’acqua (caditoie, tombini etc.) si procederà ad allagare l’area interessata dall’impermeabilizzazione per tornare a controllare dopo il tempo minimo stabilito e verificare se:

  • il livello dell’acqua si fosse abbassato sensibilmente (tenere conto dell’evaporazione dell’acqua in base alle condizioni meteo e ai giorni in cui l’acqua è rimasta sul terrazzo)
  • se nell’appartamento sottostante si fossero ripresentate infiltrazioni o si fossero allargate quelle ancora presenti

Se anche una sola di queste due possibilità si fosse verificata, molto probabilmente il lavoro di impermeabilizzazione non è andato a buon fine e quindi sarà necessario un secondo intervento.

La prova di allagamento andrebbe fatta prima di installare un nuovo pavimento sulla superficie, per evitare -poi- di dover smantellare nuovamente una parte del pavimento per risolvere il problema.

Sul mercato ci sono altri sistemi di verifica che evitano l’allagamento del terrazzo come quelli definiti “sistemi elettrici” che permettono di intervenire in modo efficace su tetti convessi, inclinati, etc e che danno un risultato chiaro e definitivo dello stato della membrana impermeabile.

A meno che la ditta alla quale ti sei affidato non abbia utilizzato un sistema moderno di impermeabilizzazione come ad esempio la cemenguaina, e sopratutto se avesse usato una guaina bituminosa, ti suggeriamo di richiedere sempre la prova di allagamento, in questo modo avrai la certezza che il lavoro sia stato eseguito correttamente.

 

 

forse potrebbe interessarti anche:

Call Now Buttonchiamaci ora
Torna su