cucina in resina

# i nostri lavori: realizzazione di una cucina completa in resina

dati tecnici lavoro:

  • data:luglio 2018
  • luogo: Roma
  • NCS scelto: 1505 y20r 
  • durata lavoro: circa 10 gg

stai cambiando la cucina? usa la resina per proteggere le pareti

#Trasformazione in pavimento in resina: la procedura che abbiamo usato

Probabilmente questo, fra tutti i lavori svolti fino ad oggi, si colloca fra quelli più impegnativi che abbiamo fatto.

I motivi sono diversi, il primo è che non abbiamo lavorato da soli in cantiere, (come sarebbe preferibile fare) ma oltre a noi lavoravano altre ditte che dovevano terminare anche loro il proprio lavoro, il secondo è stato che la resina che abbiamo fatto a causa del fatto che non eravamo soli, è stata rovinata più volte da altri operai e quindi abbiamo dovuto rimetterci mano qualche volta di troppo.

In questo caso, la resina è stata applicata su di una superficie in cemento (quindi diversamente dalla maggioranza delle volte non abbiamo rivestito un pavimento esistente).

Quando si opera su superfici in cemento occorre adottare delle precauzioni. le più importanti sono la verifica della consistenza della superficie. Se “bussando” con le nocche, ci si dovesse render conto che il pavimento in alcuni punti “suona a vuoto”, allora occorre intervenire distruggendo la parte ammalata e rifacendo “localmente”una gettata di cemento.

Una volta verificato il livello di umidità del cemento (noi usiamo quelli ad asciugatura rapida) allora si potrà procedere con l’applicazione della resina cosi come indicato.

I passaggi standard anche sul cemento sono : installare una rete da 160 sul pavimento prima di applicare la prima mano di resina  poi procedere all’applicazione in sequenza di 3 mani di resina Materika-Naici due mani di resina trasparente e due mani di resin-cera.

Al termine la resina trasparente darà consistenza e migliore possibilità di pulimento del pavimento.

nel caso specifico abbiamo applicato oltre 4 mani di trasparente (contro le due “standard”) proprio perchè essendo una cucina ed essendo un ambiente molto grande, poteva tende a sporcarsi più facilmente del solito; quindi una superfici più trattata sarebbe stata più semplice da pulire.

Non solo pavimenti e rivestimenti, ma anche pareti in resina

sempre nello stesso appartamento, gli architetti hanno elaborato questa bellissima parete in cartongesso, che poi abbiamo provveduto a rivestire (inclusi i gradini sottostanti che in foto sono protetti) in resina.

La difficoltà in questo caso sono state le rifiniture delle varie nicchie, che però i nostri tecnici hanno affrontato in modo egregio.

vantaggi di un pavimento in resina

  • può essere realizzato su tutte le superfici
  • puoi rivestire anche mobili, pareti e rivestimenti
  • puoi scegliere tu il colore che preferisci fra centinaia di soluzioni RAL o NCS
  • è facile da pulire
  • molto resistente all’usura e al calpestio
  • non ingiallisce col tempo
  • nel caso dovessi fare delle opere edili (es. sostituzioni scarichi o tubazioni) è facilmente ripristinabile
  • si adatta a tutte le situazioni

per preventivi e informazioni contattaci

forse potrebbe interessarti anche:

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn