Bagno in resina

# i nostri lavori: realizzazione di un bagno in resina

dati tecnici lavoro:

  • data: aprile 2018
  • luogo: Roma
  • ral scelto: 7038 (pavimento) 7008 (rivestimenti)
  • durata lavoro: circa 7 gg

vieni a visitare il nostro show-room prenota una visita al 3483907380

 

Il lavoro che vi presentiamo oggi, riguarda la trasformazione di un bagno in resina. 

Il cliente ha deciso di trasformare il suo vecchio bagno andando a ricoprire le pareti ed il pavimento in marmo con della resina Materika Naici. 

La particolarità della resina che utilizziamo è che ricopre alla perfezione la superficie in modo omogeneo, la possibilità poi di poter scegliere qualsiasi colore ci permette di poter accontentare tutte le richieste.

 

#Trasformazione di un bagno in resina: la procedura che abbiamo usato

in questo caso il lavoro è stato suddiviso in due fasi, la prima  la pulizia completa del marmo tramite carteggiatura della superficie.

Questa operazione è indispensabile per poter asportare tutte le tracce di “grasso” o “sporco”  che nel tempo possono essersi depositate  e che potrebbero ostacolare l’applicazione della resina.

La pulizia preliminare è uno degli aspetti fondamentali da affrontare prima di poter procedere con la ristrutturazione di un bagno in resina.

Il passo seguente è stato quello di iniziare ad applicare la resina sulle superfici verticali.

In questo caso, per migliorare l’adesione della resina alle pareti, abbiamo applicato una mano di primer ancorante.

A questo punto, una volta applicata la resina questa risulterà completamente “incollata” alla parete e diverrà a tutti gli effetti un corpo unico con la superficie sottostante.

 

Il pavimento ha subito un passaggio ulteriore. Per renderlo ancora più resistente al calpestio ed all’usura abbiamo provveduto ad installare una rete da 160 come base. Questo piccolo accorgimento ha permesso alla resina, una volta consolidatasi, di essere molto più solida di quanto non sarebbe stata se non avessimo messo la rete.

In totale sia le pareti che il pavimento del bagno in resina hanno subito tre passaggi di prodotto (materika + materia light), l’effetto finale è stato quello che vedete nelle foto.

Vuoi rinnovare il tuo vecchio bagno in un bagno in resina?

Una volta terminata l’applicazione della resina, questa è stata consolidata tramite l’applicazione di due mani di resina trasparente ed altre due mani di cera per resina. Questi ultimi due passaggi servono a proteggere il bagno in resina da graffi usura ed a facilitarne la pulizia periodica.

vantaggi di un pavimento in resina

  • può essere realizzato su tutte le superfici
  • puoi rivestire anche mobili, pareti e rivestimenti
  • puoi scegliere tu il colore che preferisci fra centinaia di soluzioni RAL o NCS
  • è facile da pulire
  • molto resistente all’usura e al calpestio
  • non ingiallisce col tempo
  • nel caso dovessi fare delle opere edili (es. sostituzioni scarichi o tubazioni) è facilmente ripristinabile
  • si adatta a tutte le situazioni

per preventivi e informazioni contattaci

forse potrebbe interessarti anche:

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn